venerdì 18 luglio 2008

PINOCCHIO , the Italian FRANKENSTEIN


Pinocchio è un essere creato dall'uomo che si ribella al suo creatore e fugge ; praticamente lo stesso del mostro di Frankenstein , da qui l'idea x questa locandina degli Electric Frankenstein ...
Pinocchio is a man-mada creature who rebels against his creator and runs away ; pratically the same things the Frankenstein monster does , hence the idea behind this Electric Frankenstein concert poster ...

33 commenti:

Pupottina ha detto...

non li avevo mai associati....
è uno spunto... per un nuova riflessione...

silvano ha detto...

Pupottina - in effetti se poi hai presente il libro di Collodi ( ma nache il film Disney )non mancano nella storia gli spunti inquietanti ...
Grazie della visita e del commento !

aLeX ha detto...

bello l'accostamento di pinocchio e frankestein! gran bel lavoro come al solito..
tra l'altro pinocchio è un vero e proprio film horroh.. insieme a bambi.. da piccolo non volevo guardarli...

saluti esoterici..
aLeX

silvano ha detto...

Già ,nel film trovo particolarmente disturbante il cocchiere del paese dei balocchi , ma se hai presente le illustrazioni di Mussino fatte x il libro a fine '800 , anche lì gli spunti horror abbondano , da bimbo "il pescatore verde" mi faceva paura , altro che "creature of the black lagoon"...
Grazie x la visita e il commento !

Paolo Motta ha detto...

Divertentissimo questo accostamento. Lo faceva anche il robot Numero 5 in Corto Cirtuito II.
A proposito da venerdì Rete4 propona in prima serata i film di Angelica con Michele Mercier. Angelica ha ispirato Isabella di Sandro Angiolini e per me è quindi un must!

Silmiaug ha detto...

Bello il pinocchio-Frankestein!
Un appaiamento riuscito.

E poi, guardando oltre i confini del post, c'è anche l'appaiamento con la precedente che hai postato, a livello compositivo e tematico,no? :)

silvano ha detto...

Paolo - I films di Angelica sono bellini ( e lei è proprio gnocca ) ma li ha visti un tot di volte , "passano" in TV tutte le estati da almeno una ventina d'anni; senza contare che col bimbo sono a stretto regime di cartoni e/o figate tipo Teletubbies ...comunque i primi numeri di Isabella sono un vero classico , complimenti x la finezza del palato e grazie della visita ...

silvano ha detto...

Silmiaug - Grazie della visita , del commento e della stima , ma sarei ipocrita se non ammettessi che tanto io faccio sempre + o meno le stesse robe ;) ...

Sr.Plástiko ha detto...

Strange Mix this 2 freaks, and is the head from wood, or not? Jejeje, more funny the posibilities, and really the two stories got the same argument with a little bit differences. Great work bro.
PD: This weekend we paint a new wall, in this week I show you in the blog, only tell you this, is about art... but with surprise.
Greeting from BCN.

silvano ha detto...

Plastiko - Thanks for visiting and commenting ;now I'm really curious to see the new murale !
Best Regards

raffaele_marinetti ha detto...

is an interesting, original character..e cmq adoro le fatine...

silvano ha detto...

Raffaele - mi stanno simpatiche anche le fatine "sgallettate" WINX che tanto piacciono a mio figlio di 3 anni ... Grazie x la visita e il post !

Paolo Motta ha detto...

Il guaio è che quando li trasmettono in televisione non vanno mica in ordine. Io spero che stavolta ci sia un minimo di rispetto della "cronologia"

Paolo Motta ha detto...

PS Michele Mercier però è stata più brava nei Tre Volti della Paura di Bava che non nei vari Angelica, lo ammetto.

silvano ha detto...

Paolo - I "3 volti..." penso di averlo visto una caterva di anni fa ( era quello che nei paesi anglofoni si intitola "Black Sabbath" ? ) , ma non me lo ricordo proprio ...era in effetti pratica soprattutto sulle reti RAI trasmettere i serial "a caso" , anche i telefilm, penso di aver visto gli "Angelica" nell'ordine giusto solo quando ho acquistato le VHS ...

Grazie del messaggio e a presto

Enrico Teodorani ha detto...

'I Tre Volti della Paura' di Mario Bava era effettivamente intitolato 'Black Sabbath' nei paesi anglofoni, tanto che è da lì che prese il nome l'omonimo gruppo rock di Iommi, Osbourne, Butler e Ward. Da poco la Sinister Film ne ha fatto uscire in Italia un'ottima edizione in dvd.

silvano ha detto...

Enrico - Grazie x la visita e l'informazione ; a presto !

Karswell ha detto...

Ha ha, if the Fairy looked more like this in Pinocchio then more than just his nose would grow!

silvano ha detto...

Karswell - the fairy in Disney's movie resembles amazingly an Italian pornstar named Moana Pozzi !
Thanks for visiting and commenting !

Jean ha detto...

Che bella coppia, bel lavoro come al solito, i colori sono molto vivaci.

silvano ha detto...

Jean - Grazie , i colori sono pennarelli , l'effetto d'insieme non è male ma non è all'altezza delle attuali colorazioni digitali ...
a presto !

Paolo Motta ha detto...

Esatto, è proprio Black Sabbath! uno dei miei film favoriti!

Enrico Teodorani ha detto...

Molti fan di Bava gli preferiscono 'La Maschera del Demonio', il suo film d'esordio, ma io amo di più 'I Tre Volti della Paura', non fosse altro per la splendida fotografia dell'episodio 'I Wurdalak'.

silvano ha detto...

Paolo - Mario Bava non delude mai ...
Grazie della visita

silvano ha detto...

Enrico - Mi sono ricordato un pò grazie a questo tuo commento ; la cosa dei Wurdalak è una FIGAta maiuscola , e probabilmente ha ispirato Romero , assieme a "L'ultimo Uomo Sulla Terra" ...
Grazie e a presto !

Enrico Teodorani ha detto...

Infatti quando nei primi anni '70 Giorgio Ferroni girò il remake de 'I Wurdalak' intitolato 'La Notte dei Diavoli' - forse per evidenziare l'influenza baviana su 'La Notte dei Morti Viventi' - i 'wurdalak' erano più dei morti viventi 'romeriani' che dei classici vampiri.

silvano ha detto...

E' incredibile pensare come il cinema di genere Italiano , dopo avere - di fatto- ispirato Romero , lo copierà in peggio dopo il boom di DAWN OF THE DEAD...
Thanks and Best Regards

Maurizio Ercole ha detto...

Bellissimo questo Frankynocchio!!! Te lo ricordi il Pinocchio Super Robot di Chies?

Maurizio Ercole ha detto...

Il mio preferito di Bava è Operazione Paura... di cui l'anno scorso ho anche ripercorso le location tra Roma e Viterbo, prima o poi devo fare un post con le foto. Anzi se avete occasione, andate a Faleria dove hanno girato gli esterni, si può soggiornare a pochi euro nella vecchia Calcata uno splendido borgo sopra una montagna di tufo. Di notte in quel paesino di pietra, sembra proprio di stare nel film. Per Teodorani invece, poco sotto Calcata, ci sono le location di alcuni spaghetti western... il bosco del Valle del Treja e le cascate del Monte Gelato.

silvano ha detto...

Maurizio -Chies è uno dei + sottovalutati autori italiani , Virus Psik se l'avesse fatto un francese a quest'ora sarebbe un classico della pop-art , il suo Pinocchio altrochè se me lo ricordo ne ho spizzichi e mozzichi su vari Eureka , e sono anni che cerco il libro pubblicato all'epoca dalla Corno ...
Grazie x la visita e il post !

Maurizio Ercole ha detto...

Piace moltissimo anche a me Chies, adoro quella fantascienza così anni '70 in Pinocchio Super Robot, per non plare poi delle invenzioni grafiche. Devo fare mente locale, perché il libro che ne raccoglie le puntate l'ho visto in qualche libreria a Venezia... però caspita non ricordo dove... forse alla Solaris.

silvano ha detto...

Maurizio - Anni fa ho trovato a pochissimo in una libreria dell'usato un libro intitolato "E' ARRIVATO UN BASTIMENTO" ,basato sul disco di Bennato ( che peraltro trovo insopportabile )illustrato da chies , alcune tavole sono bellissime ... Se trovi il Pinocchio , ma anche Virus Psik sai che mi interessano ; dovrei avere doppio PARAPSICOSI Eureka Pocket dove ci sono parecchie cose sue ...
Grazie di tutto e a presto

Francesca Paolucci ha detto...

x Paolo Motta:
I DVD dei film di Angelica devono uscire proprio ora in edicola: ho visto la pubblicità stasera in tv.